LINEE GUIDA PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Di seguito sono riportate alcune indicazioni per una corretta suddivisione dei rifiuti:

  • La Carta trova la sua giusta collocazione nelle campane dislocate in paese o presso l'isola Ecologica di via Artigianato.

 

 

  • Con le lattine di alluminio, ogni anno, gettiamo circa 20 miliardi di lire . Recuperare questo minerale significa meno miniere, meno costi di produzione, meno costosa importazione dall'estero. Le lattine valgono un piccolo tesoro, non gettiamole coi rifiuti domestici.

 

 

  • I medicinali scaduti sono rifiuti pericolosi e non vanno con i rifiuti domestici. Nelle farmacie della nostra comunità troverai contenitori appositi per gettarli senza danno.

 

 

 

 

  • L'olio lubrificante esausto è molto nocivo e pericoloso. non smaltirlo nei corsi d'acqua o nella rete fognaria. Ogni rivenditore d'olio deve mettere a disposizione contenitori per la raccolta.  Un litro d'olio forma sui terreni una patina larga migliaia di metri soffocando ogni tipo di vegetazione mentre, riciclandolo se ne ricava ancora olio buono.

 

 

 

  • Le Pile Esauste, hanno come componenti mercurio e cadmio.  Un solo grammo può inquinare fino a 200 kg di prodotti alimentari.  E' quindi indispensabile smaltire le pile scariche utilizzando i contenitori sparsi in paese.

 

 

 

  • Plastica: raccogliere il 20% della plastica che si getta in Italia significherebbe risparmiare circa 400 mila tonnellate di petrolio. E se ne raccogliamo il doppio?

 

 

  • Il vetro raccolto nelle campane ritorna nuovamente utile e costa meno del vetro nuovo mentre, pagando per gettato tra i rifiuti, rimarrà inutilizzato per centinaia di anni.

 

E per saperne di più...

Per informazioni complete consultare il "Manuale riciclone!"

Allegati

Elenco Materiali

Note: Scarica l'allegato

Ultima modifica: Mar, 06/10/2015 - 11:21